The University of Southampton
University of Southampton Institutional Repository

La spinta delle terre e le opere di sostegno

La spinta delle terre e le opere di sostegno
La spinta delle terre e le opere di sostegno
Il trattato di Clayton e Militisky sulla Spinta delle Terre e le Opere di Sostegno è stato pubblicato, nella sua prima edizione, venti anni or sono. Alcuni anni dopo, è seguita una seconda edizione molto ampliata, alla quale ha collaborato anche Woods; su questa seconda edizione è stata condotta la nostra traduzione. Non si può certo dire, quindi, che si tratti di un’opera recente e, d’altro canto, la teoria della spinta delle terre alla quale tanta parte di questo libro fa riferimento è stata sviluppata da Coulomb due secoli e mezzo fa, e pubblicata nel suo famoso saggio del 1776. Siamo quindi nel campo dei classici: quelli che, parafrasando Italo Calvino, “quanto più si crede di conoscerli, tanto più risultano nuovi, inaspettati, inediti”. Anche il libro di Clayton, Militisky e Woods, nel suo genere, è un classico; ha aiutato nel progetto delle opere di sostegno intere generazioni di ingegneri, che ne hanno apprezzato la completezza, la chiarezza, la semplicità, sempre accompagnata dal rigore. Il libro è organizzato in due parti principali. La prima parte, Fenomeni, è dedicata principalmente alla trattazione del problema della spinta delle terre a partire dalle soluzioni classiche, per poi passare alla descrizione di alcune procedure grafiche per la determinazione della spinta e della sua retta di azione. Ampio spazio è dedicato alla valutazione delle tensioni orizzontali indotte nel terreno per effetto dei carichi applicati in superficie con soluzioni elastiche e approcci di tipo empirico, e alle pressioni di costipamento. Nella seconda parte del libro, Progetto, decisamente preponderante, si descrivono in modo esteso le problematiche connesse con la progettazione di un’opera di sostegno in tutte le sue fasi: scelta della tipologia, caratterizzazione geotecnica, progetto di rinforzi e ancoraggi, metodi di calcolo e di verifica. Un’attenzione particolare è rivolta alle tecniche di sostegno degli scavi e alle possibilità offerte dalle innovazioni tecnologiche. Il testo è corredato di molti, utili esempi di calcolo, tutti risolti numericamente
8886977808
Hevelius
Clayton, C.R.I.
8397d691-b35b-4d3f-a6d8-40678f233869
Milititsky, J.
0797701d-a9fc-4855-a9ad-97b15050f1bf
Woods, R.I.
24c2cde5-6a8e-4007-a8e2-d6c8f47b759e
Clayton, C.R.I.
8397d691-b35b-4d3f-a6d8-40678f233869
Milititsky, J.
0797701d-a9fc-4855-a9ad-97b15050f1bf
Woods, R.I.
24c2cde5-6a8e-4007-a8e2-d6c8f47b759e

Clayton, C.R.I., Milititsky, J. and Woods, R.I. (2006) La spinta delle terre e le opere di sostegno , Benevento, Italy. Hevelius

Record type: Book

Abstract

Il trattato di Clayton e Militisky sulla Spinta delle Terre e le Opere di Sostegno è stato pubblicato, nella sua prima edizione, venti anni or sono. Alcuni anni dopo, è seguita una seconda edizione molto ampliata, alla quale ha collaborato anche Woods; su questa seconda edizione è stata condotta la nostra traduzione. Non si può certo dire, quindi, che si tratti di un’opera recente e, d’altro canto, la teoria della spinta delle terre alla quale tanta parte di questo libro fa riferimento è stata sviluppata da Coulomb due secoli e mezzo fa, e pubblicata nel suo famoso saggio del 1776. Siamo quindi nel campo dei classici: quelli che, parafrasando Italo Calvino, “quanto più si crede di conoscerli, tanto più risultano nuovi, inaspettati, inediti”. Anche il libro di Clayton, Militisky e Woods, nel suo genere, è un classico; ha aiutato nel progetto delle opere di sostegno intere generazioni di ingegneri, che ne hanno apprezzato la completezza, la chiarezza, la semplicità, sempre accompagnata dal rigore. Il libro è organizzato in due parti principali. La prima parte, Fenomeni, è dedicata principalmente alla trattazione del problema della spinta delle terre a partire dalle soluzioni classiche, per poi passare alla descrizione di alcune procedure grafiche per la determinazione della spinta e della sua retta di azione. Ampio spazio è dedicato alla valutazione delle tensioni orizzontali indotte nel terreno per effetto dei carichi applicati in superficie con soluzioni elastiche e approcci di tipo empirico, e alle pressioni di costipamento. Nella seconda parte del libro, Progetto, decisamente preponderante, si descrivono in modo esteso le problematiche connesse con la progettazione di un’opera di sostegno in tutte le sue fasi: scelta della tipologia, caratterizzazione geotecnica, progetto di rinforzi e ancoraggi, metodi di calcolo e di verifica. Un’attenzione particolare è rivolta alle tecniche di sostegno degli scavi e alle possibilità offerte dalle innovazioni tecnologiche. Il testo è corredato di molti, utili esempi di calcolo, tutti risolti numericamente

Full text not available from this repository.

More information

Published date: 2006
Additional Information: Translated by Cecconi, M. and Viggiani, G.M.B.

Identifiers

Local EPrints ID: 53184
URI: https://eprints.soton.ac.uk/id/eprint/53184
ISBN: 8886977808
PURE UUID: 57777d98-ae8e-4f08-94a0-70f1b2522868

Catalogue record

Date deposited: 23 Jul 2008
Last modified: 13 Mar 2019 20:41

Export record

Download statistics

Downloads from ePrints over the past year. Other digital versions may also be available to download e.g. from the publisher's website.

View more statistics

Atom RSS 1.0 RSS 2.0

Contact ePrints Soton: eprints@soton.ac.uk

ePrints Soton supports OAI 2.0 with a base URL of https://eprints.soton.ac.uk/cgi/oai2

This repository has been built using EPrints software, developed at the University of Southampton, but available to everyone to use.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we will assume that you are happy to receive cookies on the University of Southampton website.

×